“Se hai cara la pelle”, successo per la campagna LILT Catania di prevenzione del melanoma

L’attenzione alla prevenzione oncologica non è solo un “salvavita” individuale, ma una vera e propria cultura che si trasmette alle future generazioni

La campagna “Se hai cara la pelle” organizzata ed espletata dalla LILT Catania nel mese di maggio, che ha reso possibile l’effettuazione di molte decine di visite dermatologiche gratuite, ha registrato quest’anno una grande partecipazione, cosa della quale la LILT è particolarmente soddisfatta poichè, come abbiamo avuto occasione di ribadire più volte, l’attenzione alla prevenzione oncologica non è solo un “salvavita” individuale, ma una vera e propria cultura che si trasmette alle future generazioni.

I figli e i nipoti di una famiglia attenta alla prevenzione oncologica avranno, infatti, una probabilità di eseguire una prevenzione oncologica più alta, in maniera statisticamente significativa, rispetto ai figli e nipoti di famiglie in cui la prevenzione oncologica non è motivo di interesse nè di attenzione. Il cambiamento culturale territoriale, dunque, parte da ognuno di noi.

Ad eseguire le visite è stata la dottoressa Giorgia Giuffrida che, in maniera schematica, ha specificato gli “alert” che bisogna ricordare per richiedere una visita specialistica con dermatoscopia (specificati nella scheda sotto). Inoltre, non bisogna dimenticare che la prevenzione primaria, la corretta alimentazione, l’attività fisica, la corretta protezione dai raggi solari, l’esclusione del fumo dalle abitudini di vita, sono iniziative utili ad allontanare, trasversalmente, tutti i tipi di cancro. Prepariamoci alla stagione calda, finalmente, ma con esposizione controllata e soprattutto “ragionata”… Buona estate!

Clicca per aprire

Prenota visita di prevenzione
Conoscenza Medica

LILT Newsletter