2022

Prevenzione del cancro, impegno coordinato di tutte le realtà territoriali

Il recente convegno “Io Donna. Tumori femminili: dalla prevenzione alla cura” ha puntato sulla collaborazione attiva di molte onlus che condividono con Lilt la finalità statutaria di prevenzione oncologica

A cura della dott.ssa Aurora Scalisi

Presidente Lilt Catania

Cari amici e soci Lilt,

ringrazio di cuore chi ha voluto unirsi alla Lilt in occasione del convegno celebrativo dei 100 anni (1922-2022) presso il monastero dei Benedettini a Catania dal 29 settembre a giorno 1 ottobre dal titolo “Io Donna. Tumori femminili: dalla prevenzione alla cura”. Il convegno ha sì celebrato la donna, ma ha anche puntato molto sulla collaborazione attiva di molte onlus che condividono con Lilt la finalità statutaria di prevenzione oncologica e benessere in tutti i suoi aspetti.

Hanno condiviso con noi i contenuti scientifici l’Istituto di Psicoterapia Funzionale che segue da decenni i gruppi di donne operate per tumore della mammella, l’Associazione Donne Operate al Seno (ANDOS) che si occupa di prevenzione secondaria e terziaria, l’Associazione Donne Medico (AIDM) e l’Associazione Medici Cattolici Italiani (AMCI). Ci hanno supportato nell’attività l’Associazione Salute Donna onlus, l’Associazione Mogli dei Medici (AMMI), l’Alleanza Contro il Tumore Ovarico (ACTO). La Lilt è fermamente convinta che un obiettivo ambizioso come la prevenzione dal cancro necessita di uno sforzo coordinato e riproducibile che debba includere tutte le realtà territoriali.

Ringraziamo di cuore tutti i rappresentanti di direzione ospedaliera intervenuti, senza la cui collaborazione la Lilt non potrebbe portare avanti i progetti nazionali, ultimo in ordine di tempo la campagna “Lilt for Women Campagna Nastro Rosa 2022” che prevede a far data dal 2 ottobre, l’offerta gratuita di visite senologiche a donne di tutte le età e mammografia gratuita alle donne 50-69 anni con ultimo esame non oltre il dicembre 2020.

La collaborazione attiva dell’Asp territoriale avallata dalla direzione strategica (dott. Maurizio Lanza direttore Generale e dott. Antonino Rapisarda direttore Sanitario), insieme alla collaborazione attiva della direzione aziendale dell’AORNAS “Garibaldi” con il reparto di Oncologia diretto dal dott. Roberto Bordonaro e la collaborazione della direzione dell’Azienda “Cannizzaro” rendono possibile un’offerta non solo molto più ampia numericamente, ma anche qualitativamente più efficace grazie all’offerta di esami strumentali come la mammografia.

Aderite dunque all’occasione di prevenzione oncologica individuale accedendo al sito legatumoricatania.it.

Vi aspettiamo!


Se vuoi ricevere la Newsletter per rimanere informato sull’attività della LILT di Catania

Per saperne di più sull’attività della LILT:

LILT Catania
Presso Hospice “Giovanni Paolo II” Ospedale Garibaldi – Nesima
Via Palermo, 632/636 (Torre H)
95122 Catania
Tel.: 095/7598457 (lunedì, martedì, mercoledì, venerdì dalle ore 16,30 alle 19,00; giovedì dalle 10 alle 12 – fatti salvi impegni esterni della segreteria)
Cell. 351 863 36 22 (dalle 9 alle 12 e dalle 18 alle 19)
Fax: 095/7598457
E-mail: legatumoricatania@gmail.com

www.legatumoricatania.it 

 

Dona il 5X1000 alla LILT Catania clicca qui

Catania. Cento anni Lilt, dal 29 settembre al primo ottobre il convegno “Io donna. Tumori femminili: dalla prevenzione alla cura”

Cerimonia d’apertura con Claudio Brachino ed il Presidente nazionale della Lilt, Francesco Schittulli. Nelle “cucine dei benedettini” una mostra sulla donna e sui cento anni della Lilt. Nel corso del convegno anche il conferimento del Premio “Carlo Romano” dedicato al compianto past-President della Lilt di Catania

“Io Donna. Tumori femminili: dalla prevenzione alla cura” è il titolo di un convegno scientifico promosso dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Catania, in collaborazione con l’Università di Catania, in occasione del centenario della fondazione della Lilt nazionale, che ricade in questo 2022. L’evento, che si terrà nell’Aula magna “Santo Mazzarino” del Monastero dei Benedettini di Catania da giovedì 29 settembre a sabato primo ottobre, coinvolge le organizzazioni che operano a favore del benessere della donna e si pone l’obiettivo di aggiornare gli specialisti del settore sui progressi in ambito oncologico, dalla prevenzione secondaria a quella terziaria. In particolare, verranno approfonditi i percorsi di screening e la diagnostica innovativa dei tumori femminili ed il tema dell’oncologia integrata, che si pone l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dei pazienti durante il percorso oncologico di cura.

La cerimonia di apertura del convegno, condotta dal giornalista Claudio Brachino, si terrà giovedì 29 alle ore 15:45. Dopo il saluto di benvenuto del Rettore dell’Ateneo di Catania, Francesco Priolo, ed il saluto delle autorità, il Presidente della Lilt di Catania, Aurora Scalisi, terrà la prolusione introduttiva. A seguire l’intervento del Presidente nazionale della Lilt, Francesco Schittulli, su “I progressi della scienza sul cancro della mammella negli ultimi 100 anni”. Al termine, Schittulli presenterà il vincitore del Premio “Carlo Romano”, che la Lilt di Catania ha istituito nel ricordo del compianto past president, alla guida della sezione etnea della Lilt dal 2002 al 2019. Nella giornata di venerdì, nel corso dei lavori congressuali, l’Arcivescovo di Catania, Monsignor Luigi Renna, porgerà un saluto alla comunità scientifica.

Nei locali delle “cucine del benedettini”, attigui all’aula magna, si terrà una mostra, allestita su pannelli mobili, che ripercorre i momenti più significativi della storia dei cento anni della Lilt, insieme ad un’esposizione d’arte celebrativa della donna. L’ultimo pannello, “Call to action”, consentirà al visitatore di interagire diventando, egli stesso, ambasciatore del messaggio di prevenzione che si potrà immediatamente condividere su Instagram. Per l’intera durata del convegno saranno presenti artiste ed artisti che hanno contribuito alla mostra ed alcune aziende agrumicole di qualità, portatrici del messaggio di prevenzione.

“Questo convegno – dichiara il Presidente della Lilt di Catania, Aurora Scalisi – nasce dalla collaborazione con associazioni onlus che si occupano statutariamente sia di diffusione della corretta informazione di prevenzione oncologica che di benessere della donna, sia dal punto di vista medico che psicologico. Siamo convinti, infatti, che la sinergia di intenti permette di potenziare l’azione rendendo più efficace l’offerta. Siamo davvero felici che tutte le associazioni, indistintamente, abbiano immediatamente condiviso questa prima progettualità”.

“La sinergia tra la ricerca preclinica e clinica – aggiunge il prof. Massimo Libra, corresponsabile scientifico del convegno insieme alla dott.ssa Scalisi – è un modello su cui si ispira questo convegno in cui l’Università, le aziende ospedaliere e il mondo associazionistico hanno come unico obiettivo la cura del paziente oncologico, in cui il paziente è il protagonista della sua malattia”.

Belpasso. “Difenditi attaccando”, al via visite senologiche gratuite

 

Prima giornata di visite rese possibili dalla raccolta di fondi avviata nel corso del triangolare calcistico fra medici, commercianti e notai

Giornata inaugurale, quella di martedì 6 settembre 2022 a Belpasso, per le visite al seno gratuite – eseguite tramite la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (Lilt) – rivolte alle donne di età compresa fra 30 e 40 anni e rese possibili grazie alla raccolta fondi promossa nel corso del triangolare di calcio “Difenditi Attaccando”, svoltosi domenica 10 luglio a Belpasso nello stadio comunale “Nuccio Marino”, nel corso del quale si sono sfidate le squadre di Commercianti, Medici e Notai.

Hanno fatto gli onori di casa il Presidente della Lilt di Catania, dott.ssa Aurora Scalisi, il referente della locale delegazione dell’associazione, Gino Asero, la responsabile del volontariato, Claudia Doria. Nel corso della giornata inaugurale sono intervenuti, nella sede della delegazione sita in via XII traversa 127, il sindaco di Belpasso Daniele Motta e la promotrice e coordinatrice del triangolare “Difenditi Attaccando” Antonietta Distefano.

Il triangolare calcistico di beneficenza è nato da una idea lanciata da un gruppo di commercianti di Belpasso, da sempre vicino alla Lilt (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) di Catania e Belpasso. Una iniziativa condivisa anche dall’Ordine dei Medici della Provincia di Catania, dai Notai Calcio Catania e dal Comune di Belpasso che ha concesso il Patrocinio. È ancora possibile, esclusivamente per le donne residenti a Belpasso, prenotare una visita senologica gratuita telefonando, dal lunedì al venerdì dalle 18 alle 19, al numero 380 688 86 01, sino al raggiungimento del numero programmato.

Dichiara il Presidente della Lilt di Catania, dott.ssa Aurora Scalisi: “Quello che la Lilt promuove in termini di raccolta fondi ha sempre una ricaduta in salute sul territorio. Questa iniziativa ha permesso di offrire alle donne di Belpasso non solo la visita, ma anche l’esame strumentale dell’ecografia mammaria. Un grazie di cuore pertanto a chi ha partecipato, offrendo tempo o denaro e mi auguro che questa partecipazione al sociale si diffonda sempre più!”.

LILT for Women 2022 – Campagna Nastro Rosa

Clicca per ingrandire

Torna la nostra campagna annuale che tinge il mese di ottobre del colore simbolo della prevenzione del carcinoma mammario

Francesca Fialdini, conduttrice televisiva e radiofonica, è il nuovo volto di LILT for Women 2022, la campagna Nastro Rosa promossa dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori che tinge il mese di ottobre del colore simbolo della prevenzione del carcinoma mammario. Come ogni anno, in occasione del mese rosa la Sede Centrale e le Associazioni Provinciali LILT offriranno visite senologiche gratuite negli ambulatori attivi su tutto il territorio nazionale (per Catania e provincia la Lilt fornirà le modalità di prenotazione sul sito a far data dal primo ottobre) e distribuiranno materiale informativo e illustrativo volto a responsabilizzare su questa problematica che colpisce sempre più donne nel nostro Paese e che registra un aumento dell’incidenza anche nella fascia di età 30/35 anni oltre a un’importante percentuale di mortalità tra le donne al di sotto dei 50 anni.

«Con circa 60.000 nuovi casi stimati per il 2022 il cancro al seno è il big killer numero uno, rappresentando quasi il 30% di tutte le neoplasie» dichiara il prof. Francesco Schittulli, senologo-chirurgo oncologo e presidente della LILT. «Trenta anni fa la metà delle donne con un tumore al seno operato moriva. Oggi la sopravvivenza a 10 anni si attesta all’80% circa. Il merito è degli operatori sanitari, del crescente ruolo della prevenzione secondaria grazie a diagnosi sempre più precoci, della ricerca e anche dell’impegno, quotidiano e capillare, della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori che, da 100 anni, promuove la cultura della prevenzione come metodo di vita.»

Se diagnosticato precocemente, il cancro al seno è potenzialmente del tutto guaribile: la probabilità di guarigione per tumori che misurano meno di un centimetro è infatti di oltre il 90%. Il claim della campagna Nastro Rosa di quest’anno “Prevenzione: la migliore amica di ogni donna” vuole quindi ribadire l’importanza dei controlli periodici, dell’autopalpazione e delle indagini diagnostico-strumentali sin da giovani, con l’ambizione di raggiungere, nel giro di pochi anni, la mortalità zero per carcinoma alla mammella.

Tra gli obiettivi, urgenti e imperativi, che LILT individua e si impegna a raggiungere per azzerare la mortalità legata al cancro al seno si evidenziano: l’uniformità territoriale del programma di screening senologico promosso dal Servizio Sanitario Nazionale e organizzato dalle Regioni, ancora a macchia di leopardo, che è in grado di ridurre del 40% la mortalità per questa patologia; l’abbassamento dell’età dello screening a 40 anni, con cadenza annuale, accompagnato anche dall’esecuzione dell’ecografia (visto che il tumore al seno colpisce nel 30% dei casi donne al di sotto dei 50 anni); il coinvolgimento diretto e attivo del mondo scolastico per sensibilizzare e insegnare il valore dell’autopalpazione alle ragazze; periodici e codificati controlli clinico – strumentali per le donne già colpite dal cancro al seno per il relativo monitoraggio; l’istituzione di Breast Unit per una qualificata continuità sanitaria ed assistenziale “dedicata” alle oltre 850.000 donne italiane con il vissuto cancro al seno e alle loro famiglie, con un approccio umano e personalizzato.

Da sempre attenta alle tematiche sociali e in particolare al benessere psicofisico delle donne, Francesca Fialdini ha scelto di essere al fianco della LILT per sensibilizzare ogni donna sull’importanza della cultura della prevenzione: «Il messaggio che vorrei trasmettere a tutte le donne è che per sconfiggere il tumore al seno è fondamentale conoscere il proprio corpo e ricordarsi di effettuare l’autopalpazione e le visite di controllo regolarmente, fin dalla giovane età. Sfruttate il mese rosa per informarvi ma anche per usufruire delle visite gratuite negli ambulatori LILT. La prevenzione è la migliore amica di ciascuna di noi!».

LE INIZIATIVE DEI PARTNER DI LILT for Women 2022 – Campagna Nastro Rosa

TePe Italia ha realizzato un’edizione limitata vestendo di rosa alcuni articoli della linea TePe GOODTM in bioplastica. Una parte del ricavo derivante dalla vendita di questi prodotti sarà devoluto alla LILT per le sue attività di prevenzione, un’opportunità unica per tutelare la propria salute, proteggere il pianeta e sostenere la lotta contro il tumore al seno.

Calligaris, in occasione del mese della prevenzione del tumore al seno, presenta una nuova edizione di PINK PROJECT, l’iniziativa a sostegno della cultura della prevenzione come metodo di vita. Per l’edizione 2022 la protagonista – in versione pink – è la sedia ultra-green LIBERTY il cui ricavato sarà devoluto alla LILT.

Yamamay attraverso i propri canali di comunicazione in-store e on-line sensibilizzerà le proprie clienti sulla cultura della prevenzione come metodo di vita.

Catania. Centenario Lilt 1922-2022, dal 29 settembre al primo ottobre l’incontro “Io Donna”

Appuntamento nell’Aula Magna del Monastero dei Benedettini di Catania con un convegno scientifico, il Premio “Carlo Romano” e diverse esposizioni che celebrano la Lilt e la donna

In occasione del centenario dalla fondazione della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori,
l’associazione di Catania, con il coinvolgimento delle organizzazioni che operano prevalentemente
a favore del benessere della donna, organizza un incontro scientifico con l’obiettivo di aggiornare
gli specialisti del settore sui progressi in ambito oncologico, dalla prevenzione secondaria a quella
terziaria, che si terrà nell’Aula Magna del Monastero dei Benedettini di Catania dal 29 settembre al primo ottobre 2022.

Particolare enfasi viene data ai percorsi di screening e alla diagnostica innovativa dei
tumori femminili. Viene altresì approfondito il tema dell’oncologia integrata che ha lo scopo di
migliorare la qualità della vita dei pazienti durante il percorso oncologico di cura. Il convegno
ospiterà la mostra che ripercorre i momenti più salienti della storia dei cento anni della LILT
unitamente ad una esposizione d’arte celebrativa della donna.

Nell’ambito dell’incontro, il Presidente nazionale della Lilt, prof.  Francesco Schittulli, presenterà il vincitore del Premio “Carlo Romano”, che la Lilt di Catania ha istituito nel ricordo del compianto Past-President che ha guidato la sezione etnea della Lilt dal 2002 al 2019.

 

Aziende e artisti che partecipano a “Io Donna”

 

SCARICA IL PROGRAMMA DI

CENTENARIO LILT 1922-2022: IO DONNA

TUMORI FEMMINILI: DALLA PREVENZIONE ALLA CURA 

 

 

Ben ritrovati. Celebriamo insieme i Cento anni della Lilt

 

Dal 29 settembre al primo ottobre presso il Monastero dei Benedettini di Catania, la Lilt proporrà l’evento: “Io donna. Tumori femminili dalla prevenzione alla cura”

A cura della dott.ssa Aurora Scalisi

Presidente Lilt Catania

Cari amici e soci Lilt,

ben arrivati a settembre dopo queste sicuramente belle e, spero, proficue vacanze. Voglio richiamare la vostra attenzione su un evento particolarmente importante per noi: la festa per i cento anni della LILT che, questa associazione di Catania, celebrerà dal 29 settembre al primo ottobre presso il Monastero dei Benedettini di Catania.

Per l’occasione, è stato organizzato un convegno scientifico di rilevanza nazionale aperto a tutte le professioni sanitarie e unitamene a questo sarà presente una esposizione di tutte le principali attività e obiettivi raggiunti dalla Lilt in questi 100 anni di storia, insieme ad una mostra di manufatti artistici originali effettuati da donne e da foto artistiche scattate da uomini che celebrano la donna.

Oltre a ciò, l’evento si propone di aggregare varie tipologie di onlus, ed in particolare: Associazione Italiana Donne Medico – AIDM, Associazione Nazionale Donne Operate al Seno – ANDOS, Associazione Contro il Tumore Ovarico – ACTO, AIRC, Associazione Nazionale Medici Cattolici Italiani – AMCI, Salute Donna, Associazione Mogli Medici Italiani – AMMI, Istituto di Psicoterapia funzionale di Catania, tutti soggetti che condividono con la Lilt l’obiettivo comune della prevenzione oncologica, sia secondaria che terziaria, e la salute della donna in particolare.

L’evento, dal titolo “Io donna. Tumori femminili dalla prevenzione alla cura” vi aspetta come iscritti, se appartenete alle professioni sanitarie, o come visitatori se non ne fate parte.

La conclusione del convegno darà inizio all’ottobre rosa (“LILT for Women 2022 – Campagna Nastro Rosa”) nel corso del quale, come ogni anno, si effettueranno visite senologiche gratuite a donne di tutte le età e mammografie gratuite (grazie alla collaborazione con l’Azienda sanitaria provinciale di Catania) alle donne nella fascia di età compresa fra i 50 ed i 69 anni, che abbiano eseguito l’ultima mammografia non oltre il 2020…

Vi aspettiamo!!!


Se vuoi ricevere la Newsletter per rimanere informato sull’attività della LILT di Catania

Per saperne di più sull’attività della LILT:

LILT Catania
Presso Hospice “Giovanni Paolo II” Ospedale Garibaldi – Nesima
Via Palermo, 632/636 (Torre H)
95122 Catania
Tel.: 095/7598457 (lunedì, martedì, mercoledì, venerdì dalle ore 16,30 alle 19,00; giovedì dalle 10 alle 12 – fatti salvi impegni esterni della segreteria)
Cell. 351 863 36 22 (dalle 9 alle 12 e dalle 18 alle 19)
Fax: 095/7598457
E-mail: legatumoricatania@gmail.com

www.legatumoricatania.it 

 

Dona il 5X1000 alla LILT Catania clicca qui

Tutti in forma con la Lilt di Catania. Ginnastica posturale (prima parte)

Semplici esercizi ginnici elaborati per la LILT di Catania dalla prof.ssa Mariella Pavone, docente di Scienze motorie

È impegno della LILT di Catania proporre, oltre a ricette di sana e corretta alimentazione, anche video con indicazioni a semplici esercizi di ginnastica da poter eseguire facilmente anche a casa. Trenta minuti di ginnastica, ogni giorno, non solo possono prevenire tumori, ma, nell’immediato, migliorano la qualità di vita, rendono agili, aiutano a mantenere tonicità, contrastano l’osteoporosi e globalmente migliorano l’aspetto fisico di ciascuno di noi.

La prof.ssa Mariella Pavone, docente di Educazione motoria presso la Scuola secondaria di secondo grado, ha elaborato questi semplici esercizi di ginnastica posturale, che proponiamo in due parti (clicca qui per guardare la seconda). Si ringrazia di cuore la professoressa Pavone e tutti i volontari che impegnano il proprio tempo e le loro conoscenze per la LILT. Seguiteci… tutti in forma si può!!!

Montagnaterapia, il 25 settembre l’escursione ai monti Grosso e Gemmellaro

Dopo la tappa di luglio, a Piano dei Grilli, si riprenderà con la prima escursione autunnale

Tornerà domenica 25 settembre, con l’escursione sino a Monte Grosso e a Monte Gemmellaro, in territorio di Nicolosi, “Sopra ogni sentiero, sopra ogni pensiero”, passeggiando alla scoperta dell’Etna, l’attività di montagnaterapia promossa dalla Lilt di Catania e dalla delegazione di Belpasso, in collaborazione con il Club Alpino Italiano di Belpasso e con il Parco dell’Etna.

Lo scorso 23 luglio si è svolta l’escursione pomeridiana Piano dei Grilli – Monte Ruvolo (Bronte), impreziosita dallo spettacolo del tramonto. Il programma per il 2022 prevede ancora due tappe: sabato 15 ottobre il sentiero dei Monti Sartorius, in territorio di Sant’Alfio; sabato 10 dicembre l’escursione lungo un tratto del sentiero Cai 786 (in territorio di Belpasso).

La montagnaterapia, attività della prevenzione primaria, si pone l’obiettivo di favorire l’incremento della salute e del benessere in generale tramite la sana attività fisica unita all’aria salubre e al contatto con la natura: i suoi colori, i profumi, il microclima che, insieme, hanno una influenza positiva non solo sul soggetto sano, ma anche e soprattutto sull’individuo portatore di differenti problematiche, patologie o disabilità. L’attività promossa dalla Lilt e supportata dal Cai, potenzia i benefici e gli effetti della natura e dell’attività all’aria aperta con la convivialità e la condivisione che da sempre si manifestano nelle organizzazioni di gruppo

L’attività di montagnaterapia, riservata ad un numero limitato di partecipanti, è rivolta primariamente a malati oncologici e loro familiari, ma è comunque aperta a tutti coloro che vorranno approcciarsi all’attività escursionistica all’interno del meraviglioso territorio del Parco dell’Etna, in sicurezza ed in compagnia! Si può aderire inviando i propri dati anagrafici e la data prescelta alla mail legatumoribelpasso@gmail.com. Le escursioni non avranno alcun costo, bisognerà versare solamente la quota della copertura assicurativa di 6 euro. Per informazioni si può contattare il numero: 348 280 57 01.

Porta la prevenzione sotto l’ombrellone: buone vacanze

Per questo mese vacanziero, sia al mare, sia in montagna, esponendosi ai raggi solari, è bene mettere in pratica la prevenzione per proteggere la pelle, contro il melanoma e contro l’invecchiamento

A cura della dott.ssa Aurora Scalisi

Presidente Lilt Catania

Cari amici e soci Lilt,

gli ultimi dati dei contagi Covid ci lasciano guardare con una punta di ottimismo al mese di agosto, che si apre oggi, e alle tanto attese vacanze. L’invito è sempre quello di non abbassare la guardia, di proteggersi nei modi che abbiamo avuto modo di apprendere con la pandemia e di proteggere soprattutto le categorie fragili.

Per questo mese vacanziero, sia al mare, sia in montagna, esponendosi ai raggi solari, è bene mettere in pratica la prevenzione per proteggere la pelle, contro il melanoma e contro l’invecchiamento. Le modalità sono, ormai, note a tutti e la Lilt ha anche predisposto la campagna ad hoc Proteggi la tua pelle (clicca per aprire. 

Di prevenzione, si diceva: quella che come Lilt promuoviamo giorno per giorno e che vi invitiamo a mettere in atto con uno stile di vita adeguato a tavola e con una attività fisica adatta alle vostre caratteristiche. Come Lilt Catania, per accompagnarvi in questo percorso, abbiamo predisposto delle rubriche sul nostro sito: “Gusto e salute” e “Tutti in forma con la Lilt”, che trovate anche in questa Newsletter.

Anche la Lilt si concede qualche settimana di riposo, ma torniamo presto per continuare la nostra attività rivolta alla prevenzione, sia con le attività nelle scuole ed in altri luoghi, sia con le visite mediche. A settembre vi attendiamo per riprendere la vita di tutti i giorni, nella quale la prevenzione dovrà ritagliarsi uno spazio importante, perché, non ci stancheremo mai di ripeterlo, prevenzione e diagnosi precoce, sono le armi a nostra disposizione per battere i tumori.

Buone vacanze a tutti.

Aurora Scalisi

Presidente Lilt Catania


Se vuoi ricevere la Newsletter per rimanere informato sull’attività della LILT di Catania

Per saperne di più sull’attività della LILT:

LILT Catania
Presso Hospice “Giovanni Paolo II” Ospedale Garibaldi – Nesima
Via Palermo, 632/636 (Torre H)
95122 Catania
Tel.: 095/7598457 (lunedì, martedì, mercoledì, venerdì dalle ore 16,30 alle 19,00; giovedì dalle 10 alle 12 – fatti salvi impegni esterni della segreteria)
Cell. 351 863 36 22 (dalle 9 alle 12 e dalle 18 alle 19)
Fax: 095/7598457
E-mail: legatumoricatania@gmail.com

www.legatumoricatania.it 

 

Dona il 5X1000 alla LILT Catania clicca qui

 

Belpasso. “Difenditi attaccando”, il triangolare di calcio raccoglie 1.165 euro pro visite senologiche Lilt

"Difenditi attaccando" 2022

 

In campo Medici (che vincono la sfida), Commercianti e Notai. A settembre le prime visite per donne di età compresa fra 30 e 40 anni

Un gol che arriva allo scadere e che consegna il trofeo alla squadra dei Medici, nel triangolare di calcio “Difenditi attaccando” svoltosi domenica 10 luglio a Belpasso nello stadio comunale “Nuccio Marino” e che ha visto sfidarsi le squadre di Commercianti, Medici e Notai. Ma il vero gol non è di un singolo (peraltro del capitano dei Medici, Ugo Consoli), ma, nel vero spirito di squadra, del collettivo e lo segnano quanti hanno donato per assicurare alle donne di Belpasso, di età compresa fra 30 e 40 anni, visite senologiche gratuite tramite la Lilt: ben 1.165 euro. Le prenotazioni per le visite senologiche inizieranno il primo settembre (da lunedì al venerdì dalle 18 alle 19 telefonando alla Lilt di Belpasso al numero 380 688 8601).

A lanciare l’idea del triangolare calcistico di beneficenza è stato un gruppo di commercianti di Belpasso, da sempre vicino alla Lilt (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) di Catania e Belpasso. Una iniziativa condivisa anche dall’Ordine dei Medici della Provincia di Catania, dai Notai Calcio Catania e dal Comune di Belpasso, che ha concesso il Patrocinio.

“Siamo felici che quella idea di prevenzione per la quale lottiamo incessantemente – dichiara il Presidente della Lilt di Catania, dott.ssa Aurora Scalisi – inizi a diffondersi in tutti gli strati della società. Arruoliamo altre due categorie, i commercianti e i notai, e questo ci fa ben sperare nella possibilità di allargare sempre più la platea per promozionare la prevenzione oncologica che resta il mezzo più efficace per contrastare i tumori considerati i big killer. Da parte mia, un sincero ringraziamento a commercianti, medici, notai per la partecipazione, al Comune di Belpasso per aver sposato l’iniziativa, ai rappresentanti della nostra delegazione di Belpasso, Claudia Doria e Gino Asero, per l’incessante opera svolta per la Lilt”.

Aggiunge il sindaco di Belpasso Daniele Motta: “Mi congratulo con tutti per la buona riuscita dell’evento: con i commercianti da cui è partita l’iniziativa, con quanti hanno dato il proprio contributo facendo di questo evento un successo di entusiasmo che di certo vedrà una seconda edizione. Quando ci si unisce in nome della solidarietà le forze si moltiplicano, gli obiettivi vengono raggiunti. Invito quanti sono stati impossibilitati a intervenire a sostenere l’iniziativa donando attraverso la Lilt per assicurare le visite senologiche gratuite a Belpasso”.

Prenota visita di prevenzione

Conoscenza Medica

LILT Newsletter