Pietro Nicosia

Tutti in forma con la Lilt di Catania. Esercizi di stretching

Alcuni semplici esercizi ginnici elaborati per la LILT di Catania dalla prof.ssa Mariella Pavone, docente di Scienze motorie

È impegno della LILT di Catania proporre, oltre a ricette di sana e corretta alimentazione, anche video con indicazioni a semplici esercizi di ginnastica da poter eseguire facilmente anche a casa. Trenta minuti di ginnastica, ogni giorno, non solo possono prevenire tumori, ma, nell’immediato, migliorano la qualità di vita, rendono agili, aiutano a mantenere tonicità, contrastano l’osteoporosi e globalmente migliorano l’aspetto fisico di ciascuno di noi.

La prof.ssa Mariella Pavone, docente di Educazione motoria presso la Scuola secondaria di secondo grado, ha elaborato questi semplici esercizi di stretching. Si ringrazia di cuore la professoressa Pavone e tutti i volontari che impegnano il proprio tempo e le loro conoscenze per la LILT. Seguiteci… tutti in forma si può!!!

 

Belpasso: il 31 ottobre “A scacciata per scacciare il cancro” della Lilt

Clicca per ingrandire

Interverranno l’attore comico Carmelo Caccamo ed “Epoca Band”. Il Presidente della Lilt di Catania, dott.ssa Aurora Scalisi, parlerà dell’attività dell’associazione

Si terrà domenica 31 ottobre a Belpasso, presso il Giardino “Martoglio”, la nona edizione de “A Scacciata per scacciare il cancro”, promossa dalla Lilt (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) Associazione Provinciale Catania e delegazione di Belpasso, patrocinata dal Comune di Belpasso e dalla Pro Loco, che ha come obiettivo la raccolta di fondi in sostegno delle attività della Lilt. Dalle 10 in poi si potrà visitare il “Mercatino di hobbistica”, allestito attorno al Giardino “Martoglio” e approfondire la pratica del “Nordic Walking” (camminata nordica). In serata, con un piccolo contributo, si potrà degustare la scacciata siciliana e una scodella di zuppa di ceci.

L’evento, condotto da Anna Giarratana, come sempre vedrà alternarsi momenti di spettacolo e interventi su salute e prevenzione. Interverranno l’attore comico Carmelo Caccamo ed “Epoca Band”, mentre il Presidente della Lilt di Catania, dott.ssa Aurora Scalisi, parlerà dell’attività dell’associazione, impegnata in autunno nel doppio appuntamento con “Lilt for women – Campagna Nastro Rosa” per la prevenzione del cancro al seno (ottobre) e “Percorso Azzurro” per la prevenzione e diagnosi precoce dei tumori maschili (novembre).

Vendita oggetti natalizi

 

Clicca per ingrandire

 

Collanina colorata modello topazio

 

€ 15,00

Acquista

Clicca per ingrandire

Collanina colorata modello giada

€ 15,00

Acquista

Clicca per ingrandire

Collanina colorata modello smeraldo

€ 15,00

Acquista

Clicca per ingrandire

Collanina colorata modello zaffiro

€ 15,00

Acquista

“Guadagnare Salute con la LILT” alla “Dante Alighieri” di Catania

Le azioni riguardano la sezione denominata “Liberi di Scegliere”,  programma di prevenzione del tabagismo

Esistono evidenze nella letteratura scientifica che testimoniano come gli interventi negli ambienti scolastici, che affrontano tematiche relative alla promozione della salute e alla prevenzione delle malattie, sono in grado di indirizzare i giovani verso corretti stili di vita e, quindi, di prevenire l’insorgenza di patologie anche gravi quali le neoplasie. Fra questi, il progetto “Guadagnare Salute con la LILT” della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori che rappresenta l’attuazione del Protocollo d’intesa fra LILT e Ministero dell’Istruzione per “Promuovere ed attuare programmi di informazione ed educazione alla salute in relazione alla lotta contro i tumori”.

Nel corso dell’anno scolastico 2020-2021, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Catania ha proposto, con la collaborazione del Dirigente Scolastico regionale, ai Dirigenti Scolastici delle Scuole secondarie di 1° e 2°grado un percorso utile all’attuazione della prevenzione oncologica primaria. Questo percorso è stato condiviso da Dirigenti Scolastici di Scuole, Licei e Istituti onnicomprensivi, che hanno sempre avuto a cuore tale problematica, per gli studenti delle Scuole dagli stessi dirette. Fra questi la prof.ssa Rita Donatella Alloro, Dirigente scolastico della  scuola secondaria di primo grado “Dante Alighieri” di Catania, il cui impegno organizzativo, soprattutto in questo particolare momento pandemico, ha reso immediatamente operativo il progetto.

“Le azioni che sono state attivate sono quelle che il progetto generale dedica alle scuole, nella sezione denominata “Liberi di Scegliere” programma di prevenzione del tabagismo, che rappresenta oggi parte integrante del più vasto progetto “Guadagnare Salute con la LILT” cui la scuola aderisce” riferisce la prof.ssa Daniela Costanzo, referente scolastico del progetto per la scuola Dante Alighieri, specificando che “il programma prevede il coinvolgimento degli alunni delle terze classi in una serie di momenti d’informazione, di riflessione e di produzione creativa, volti a favorire la comprensione dei fattori ambientali e personali che inducono le persone a fumare, ciò allo scopo di sviluppare le conoscenze e le capacità necessarie per identificare tali fattori e reagire positivamente.

L’obiettivo formativo finale – prosegue la prof.ssa Costanzo – è quello di aiutare i giovani a sviluppare comportamenti adeguati per resistere alle influenze, per saper essere non fumatori e per stimolare, infine, gli altri ragazzi a non fumare. Essere, cioè,” liberi di scegliere” riconoscendo e superando i condizionamenti, valorizzando i sani stili di vita”.

Il progetto ha preso avvio con la XX “Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica” promossa dalla LILT dal 13 al 21 marzo 2021, e si concluderà entro il 31 Maggio, Giornata Mondiale senza Tabacco, con la presentazione di un prodotto multimediale che vedrà il contributo di tutte le classi coinvolte.

Visita il sito di “Guadagnare Salute con la LILT”

Ecco la “Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica”, ma la pandemia compromette la diagnostica

Il Covid incide sui controlli periodici: mai come adesso è necessaria una presa di coscienza per rilanciare la cultura della prevenzione oncologica affinché diventi bagaglio di tutti

A cura della dott.ssa Aurora Scalisi

Presidente LILT Catania

Cari amici e soci LILT,

la Newsletter di marzo celebra l’appuntamento nazionale con la Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica, corrispondente per consuetudine alla prima settimana di primavera – quest’anno dal 13 al 21 marzo – quasi che la presa di coscienza della necessità di una corretta alimentazione possa corrispondere alla “rinascita” della natura che la primavera rappresenta. Tuttavia, la situazione pandemica attuale che, purtroppo, non registra una remissione significativa e stabile ad un anno dalla sua comparsa, mi induce a parlare ancora di prevenzione oncologica secondaria, grave criticità associata alla pandemia.

La diagnostica oncologica, soprattutto quella precoce, così come la terapia oncologica ospedaliera, sono state drammaticamente colpite da questa pandemia, i tanti progressi raggiunti dalla medicina in termini di quantità e qualità di vita saranno negli anni a venire gravemente pregiudicati da questo 2020 e si ritiene che la mortalità per cancro, nell’arco di un decennio, supererà quella per malattie cardiovascolari rappresentando la prima causa di morte.

La LILT è impegnata, sempre di più, a diffondere la cultura della prevenzione oncologica come metodo di vita, ma mai come adesso ha bisogno di ognuno di noi affinché questa cultura, ormai consolidato bagaglio dei soci LILT, e soprattutto dei volontari, sia diffusa il più possibile e diventi bagaglio culturale di tutti:

Prevenzione primaria con corretta alimentazione, utilizzo di olio extravergine di oliva, esclusione di carni rosse, consumo di frutta e verdura, attività fisica leggera o moderata ogni giorno, mai fumo, moderato consumo di alcol… sempre!

Prevenzione secondaria delle malattie oncologiche a maggiore incidenza (mammella, colon retto e collo dell’utero) e adesione agli screening operativi sul territorio provinciale; prevenzione delle malattie oncologiche di ovaio, prostata e melanoma con visite specialistiche e relativi approfondimenti presso gli ambulatori LILT ubicati, in questo periodo pandemico, presso il “Check Point Morgagni” via XX Settembre 89-91 Canalicchio (Catania).

Per le prenotazioni inviare una mail a legatumoticatania@gmail.com indicando nome cognome data di nascita numero telefonico e tipo di visita da eseguire.

Prenota la tua visita di prevenzione oncologica presso la LILT di Catania, clicca qui

Chi volesse ricevere la Newsletter della LILT di Catania la richieda inviando una mail a legatumoricatania@gmail.com

Per saperne di più sull’attività della LILT:

LILT Catania
Presso Hospice “Giovanni Paolo II” Ospedale Garibaldi – Nesima
Via Palermo, 632/636 (Torre H)
95122 Catania
Tel.: 095/7598457 (lunedì, martedì, mercoledì, venerdì dalle ore 16,30 alle 19,00; giovedì dalle 10 alle 12 – fatti salvi impegni esterni della segreteria)
Cell. 351 863 36 22 (dalle 9 alle 12 e dalle 18 alle 19)
Fax: 095/7598457
E-mail: legatumoricatania@gmail.com

www.legatumoricatania.it 

Clicca per accedere a Facebook

 

Clicca per accedere a Instagram

Assemblea ordinaria soci LILT Catania del 22/02/2021

Convocazione assemblea ordinaria soci LILT Associazione Provinciale di Catania del giorno 22/02/2021

“La Sicilia” del 21 novembre 2020. Tumori maschili: visite gratuite

Clicca per ingrandire

Le ricette della LILT di Catania. “Involtini di pescespada e melanzane”

Ricetta gustosa e ben equilibrata che unisce due eccellenze della cucina siciliana

Il pescespada e le melanzane, due elementi centrali della cucina siciliana, nella ricetta proposta dalla LILT di Catania che ha viste impegnate la dott.ssa Ramona Polizzi e la dott.ssa Mirella Turco, a cui va tutto il nostro ringraziamento per aver offerto il loro tempo e la loro preparazione a favore di una nobile causa. 

Quella degli “Involtini di pescespada e melanzane” è una ricetta sana, ben equilibrata dal punto di vista calorico e nutrizionale che rivela i sapori genuini della nostra isola. Mai più tumori… si può!!!

Catania. Al via la “Campagna Nastro Rosa LILT for Women 2020”

L’obiettivo della campagna è quello di sensibilizzare le donne sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori della mammella

Prenderà ufficialmente il via domani, primo ottobre,  la “Campagna Nastro Rosa LILT for Women 2020”, giunta alla ventottesima edizione, promossa dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. L’obiettivo della campagna è quello di sensibilizzare le donne sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori della mammella.

In provincia di Catania, la LILT offre visite senologiche gratuite che avverranno in ordine di prenotazione e sino al raggiungimento del numero massimo programmato. Ci si potrà prenotare a Catania tramite un form presente sul sito www.legatumoricatania.it; a Belpasso telefonando al 351 863 36 22 da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12; a Mascalucia telefonando allo 095 727 34 71 lunedì e giovedì dalle 15 alle 17; a Caltagirone telefonando al 340 545 37 29 da lunedì a venerdì dalle 16 alle 18. Recandosi alla visita al seno, si troverà un opuscolo dedicato, materiali informativi ed i preziosi consigli dei medici volontari.

In provincia di Catania, l’edizione 2020 è realizzata in collaborazione con la Breast unit dell’ospedale “Cannizzaro” e con la “Fondazione Morgagni” con visite effettuate presso il nuovo polo “Chekpoint Morgagni”. Quante si sottoporranno alle visite senologiche, nell’ambito della “Campagna Nastro Rosa”, riceveranno in omaggio il romanzo “Il volo di Francesco”, (La Rocca Edizioni – letteratura per ragazzi) gentilmente donato alla LILT di Catania dalla scrittrice, e autrice, Mirella Turco.

Testimonial per l’edizione 2020 è la giovane giornalista RAI Benedetta Rinaldi, già coordinatrice nazionale della Consulta Femminile LILT, mentre una sveglia stilizzata che segna l’ora ricorda a tutte le donne l’appuntamento con la visita senologica. Sostengono “Nastro Rosa 2020” l’Anci-Associazione Nazionale Comuni Italiani, la CIA-Agricoltori Italiani e il gruppo Yamamay.

«Ottobre è per la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori il mese di maggiore impatto sociale – dichiara il Presidente della LILT etnea, dottoressa Aurora Scalisi – le forze di tutte le 106 associazioni nazionali sono, infatti, impegnate a diffondere con tutti i mezzi comunicativi la cultura della prevenzione oncologica. Si tratta di un tumore che, pur avendo raggiunto una percentuale di guarigione molto alta, è in continuo aumento ed è ormai acclarato scientificamente che anticipare la diagnosi a tumori inferiori al centimetro di diametro riesce, nella quasi totalità dei casi, a salvare la vita. La cultura della prevenzione – chiude Aurora Scalisi – è importante anche perchè è un comportamento che si trasmette alle generazioni successive: le figlie di una madre attenta alla diagnosi precoce saranno a loro volta attente a se stesse e ai propri figli».

Prenota visita di prevenzione

Conoscenza Medica

LILT Newsletter