Ottobre è il mese rosa: la Lilt Catania in campo per prevenire il tumore della mammella

Moderne tecnologie di diagnostica e di terapia consentono una sopravvivenza a lungo termine dell’87% di donne trattate

A cura della dott.ssa Aurora Scalisi

Presidente LILT Catania

Cari amici e soci LILT,

ottobre è un mese speciale per la Lilt perché accoglie la manifestazione di iniziativa mondiale per la prevenzione del tumore della mammella (“Lilt for women – Campagna Nastro Rosa”) che ancora oggi, purtroppo, rappresenta il primo tumore incidente nella donna. In Italia ogni anno vengono registrate 54.000 prime diagnosi di tumore della mammella, il che vuol dire che nel corso della vita media una donna su nove riceverà una diagnosi di questo tipo; questa percentuale è fatalmente destinata a salire nei prossimi anni perché gli anni di Covid hanno fatto “saltare” quasi 500.000 esami di screening con le diagnosi precoci a questi numeri correlate. Il dato positivo è che le moderne tecnologie sia di diagnostica che di terapia consentono, oggi, una sopravvivenza a lungo termine dell’87% di donne trattate, portando il numero di “sopravvissute” a questo cancro a più di 850.000 in Italia.

Clicca per aprire la locandina

La LILT è sempre in pool position sia nell’informazione alla prevenzione destinata a tutte le donne, che nell’offerta concreta di esami utili alla diagnosi; quest’anno infatti, nell’ambito di “Lilt for women – Campagna Nastro Rosa” (leggi) oltre alla visita senologica gratuita da sempre offerta a centinaia di donne, offrirà sia la mammografia gratuita alle donne della fascia d’età di screening, rafforzando così i grandi sforzi perseguiti da decenni dall’ASP territoriale, sia l’ecografia mammaria gratuita grazie all’accordo con la Onlus vEyes che è da tempo impegnata col progetto Sabreen, progetto di intelligenza artificiale integrata all’esame ecografico per rilevare il sospetto di patologie mammarie.

L’impegno della LILT non finisce qui perché la diffusione dell’informazione e l’insegnamento all’autopalpazione sono estesi a tutte le scuole secondarie di secondo grado che lo scorso anno hanno visto la partecipazione di oltre 50 docenti e 2000 ragazzi. Naturalmente a questa diagnosi precoce strumentale va sempre abbinata la corretta alimentazione e l’attività fisica: per potenziare questo messaggio la Lilt di Catania ha creato dei percorsi di attività fisica e rilassamento, oltre che percorsi di corretta alimentazione e visite nutrizionali gratuite, per tutte le donne trattate per patologie oncologiche di qualsiasi tipo (qui i dettagli). Non perdiamo d’occhio la prevenzione dunque, abbiamo tutti i mezzi per farlo… scegli LILT… “Prevenire è vivere!”.

 

 


Se vuoi ricevere la Newsletter per rimanere informato sull’attività della LILT di Catania

Per saperne di più sull’attività della LILT:

LILT Catania
Presso Hospice “Giovanni Paolo II” Ospedale Garibaldi – Nesima
Via Palermo, 632/636 (Torre H)
95122 Catania
Tel.: 095/7598457 (lunedì, martedì, mercoledì, venerdì dalle ore 16,30 alle 19,00; giovedì dalle 10 alle 12 – fatti salvi impegni esterni della segreteria)
Cell. 351 863 36 22 (dalle 9 alle 12 e dalle 18 alle 19)
Fax: 095/7598457
E-mail: legatumoricatania@gmail.com

www.legatumoricatania.it 

 

Dona il 5X1000 alla LILT Catania clicca qui

 

Prenota visita di prevenzione
Conoscenza Medica

LILT Newsletter