Colite e cibi “gustosi”

La nostra rubrica “Alimentazione e benessere”

Salve Professoressa Ciotta. Sono un 18enne e, a causa della mia alimentazione un po’ troppo” gustosa (diciamo così) ho avuto problemi di colite. Sono stato da un medico che mi ha prescritto una cura e mi ha consigliato di eliminare fritture, salumi, bibite ed altro. Ritiene che io non possa più “nutrirmi” con questi cibi “gustosi”? Grazie per la risposta. Alessandro


Buongiorno Alessandro. Corretto l’elenco di alimenti e tipo di cottura consigliati dal medico curante. Certamente, un consumo molto saltuario, per alcune settimane, di tali alimenti gioverà parecchio al suo intestino. Le consiglio di consumare verdura e frutta fresche e di stagione, legumi, cereali Integrali, frutta secca, e condire a crudo e solo con olio extra vergine di oliva. Le consiglio altresì di migliorare i suoi batteri intestinali (microbiota), assumendo per una 20 di giorni probiotici quali Actiinomices Boulardi ed Entericoccus fecis, e per successivi 20 giorni Bifidus (al mattino) e Lattobacilli (la sera). Tutto a stomaco pieno. Cordiali saluti

Prenota visita di prevenzione
Conoscenza Medica

LILT Newsletter