Catania il 15 settembre la “Pigiama run” della Lilt la corsa/camminata in pigiama per i bambini malati di tumore

Il provento delle iscrizioni verrà utilizzato per donare strumenti informatici didattico-ludici ai reparti che curano i piccoli ricoverati negli ospedali catanesi. Partenza e arrivo da in via Nazionale 114 (4Spa Sport)

Ci sarà anche Catania, venerdì 15 settembre, ai blocchi di partenza della quinta “Pigiama run” la corsa, o camminata, non competitiva promossa dalla Lilt dedicata ai bambini malati di tumore, che si svolge rigorosamente in pigiama per mostrare vicinanza ai piccoli che sono costretti a indossarlo tutto il giorno a causa delle spesso lunghe degenze ospedaliere. L’evento è allestito nel mese di settembre quando in tutto il mondo ricorre il Gold Ribbon dedicato alla sensibilizzazione sui tumori pediatrici.

L’appuntamento, nel capoluogo etneo, è in via Nazionale 114 (presso 4SpA Sport all’altezza della rotonda dell’ospedale “Cannizzaro”); la corsa/camminata inizierà alle 18:00 e a Catania prevede due opzioni: andata e ritorno da via Angelo Musco fino allo Sheraton Hotel (circa 1,5 chilometri) oppure fino alla piazza Castello di Aci Castello (circa 5 chilometri).

I partecipanti, che potranno scegliere di presentarsi in pigiama o con un altro outfit creativo e divertente, dietro il versamento di 15 euro (iscrizioni online tramite www.pigiamarun.it/catania) riceveranno uno zaino pieno di gadget offerti dagli sponsor. È previsto anche un rinfresco. I fondi ricavati verranno utilizzati per donare strumenti informatici didattico-ludici ai reparti che curano i piccoli ricoverati negli ospedali catanesi.

“Focus sui tumori pediatrici con questa bellissima iniziativa, tumori che non sono in atto prevenibili ma hanno la necessità di tanta attenzione dedicata sia ai bambini che ai genitori – dichiara il Presidente della Lilt Catania, Aurora Scalisi –. La nostra è una partecipazione che speriamo di far crescere ogni anno per poter donare altri strumenti informatici che consentiranno ai piccoli degenti di seguire le giornate di scuola, strumenti musicali e quanto serva ai piccoli per occupare le loro giornate ospedaliere. Siamo certi – conclude Aurora Scalisi – che tanti nostri concittadini coglieranno questa occasione concreta di solidarietà nei confronti dei bambini che lottano un tumore, correndo o camminando in pigiama, tutti insieme”.

Conoscenza Medica
Prenota visita di prevenzione

LILT Newsletter