Belpasso, successo per la decima edizione de “A scacciata per scacciare il cancro”

"A scacciata per scacciare il cancro 2023"

Immagine 13 di 13

Il Presidente della Lilt Catania, Aurora Scalisi: “La prevenzione oncologica è l’unica arma per combattere il cancro”

Prevenzione e gusto, il binomio alla base del successo de “A scacciata per scacciare il cancro” l’evento della Lilt (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori), associazione provinciale Catania e delegazione di Belpasso, che ha tagliato domenica 8 ottobre, il traguardo della decima edizione. L’iniziativa, patrocinata dall’Assemblea Regionale Siciliana e dal Comune di Belpasso e svoltasi in collaborazione con la Pro Loco di Belpasso ed il Gruppo Scout Agesci Belpasso 1, ha avuto luogo come di consueto al “Giardino Martoglio” di Belpasso dove si sono alternati momenti di spettacolo e momenti dedicati alla riflessione sulla prevenzione dei tumori, peraltro in un mese, come ottobre, che la Lilt dedica alla prevenzione del cancro al seno con la campagna “Lilt for Women”. Gli intervenuti, con un piccolo contributo destinato al sostegno delle attività dell’associazione, hanno potuto degustare una fetta di scacciata siciliana o un piatto di ceci.

Ha aperto la serata, condotta da Anna Giarratana, la dottoressa Aurora Scalisi, Presidente della Lilt di Catania che, dichiarandosi felice per la grande partecipazione e ringraziando i volontari dell’associazione per il buon esito della manifestazione, ha ricordato a tutti che oggi la “prevenzione oncologica è l’unica arma per combattere il cancro”Un invito al pubblico in questa direzione, è stato lanciato da un ex malato oncologico, Giuseppe Spina, riuscito a sconfiggere un cancro proprio grazie alla prevenzione, mentre delle cure a disposizione della medicina contro le neoplasie ha parlato il Direttore dell’Oncologia medica dell’Arnas “Garibaldi” Nesima di Catania, dott. Roberto Bordonaro.

Poi lo spettacolo vero e proprio con l’Associazione culturale “Danzando l’Ottocento”, che ha proposto i balli e le atmosfere di due secoli fa nelle corti europee, l’attesa esibizione del duo comico Toti e Totino che ha divertito il pubblico sino ai ritmi, al femminile, degli anni ’80 con “Oneshot ’80”. Ai presenti, i ragazzi dell’associazione culturale “La bottega dell’Arte” hanno regalato alcuni segnalibri realizzati da loro. Prima della chiusura è stata sorteggiata la coperta solidale, cucita dalle mani di volontarie Lilt e cittadine belpassesi, nel corso dei tanti incontri dell’iniziativa “A mastra”, svoltasi negli ultimi mesi e nella quale, fra un punto e l’altro, si è parlato ancora una volta di prevenzione.

“Siamo molto soddisfatti per la partecipazione di pubblico a questa decima edizione – dichiara Gino Asero responsabile della delegazione Lilt di Belpasso –. La scacciata e i ceci sono andati a ruba, ma gusto e spettacolo da soli sarebbero poca cosa se non fossero accompagnati dall’attenzione degli intervenuti verso la reale protagonista della serata che è la prevenzione, declinata in tutte le sue forme”.

Conoscenza Medica
Prenota visita di prevenzione

LILT Newsletter