LILT For Women Campagna Nastro Rosa 2018

Share Button

Visite senologiche, conferenze e la “Scacciata per scacciare il cancro”, nell’ottobre “rosa” della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori

Si apre un ottobre ricco di impegni per la Lilt di Catania. Prende il via oggi la Campagna nazionale “Nastro Rosa LILT For Women”, giunta alla 26° edizione, patrocinata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero della Salute, che, rivolgendosi al mondo femminile, mette al centro dell’intero mese la prevenzione del cancro al seno mediante le visite senologiche e la diagnosi precoce.
Testimonial di questa edizione 2018 di “LILT For Women Campagna Nastro Rosa” sono le conduttrici televisive Federica Panicucci e Filippa Lagerback. Lo slogan della campagna di quest’anno è “La prevenzione non è un accessorio. Vivi il rosa proteggi la tua Vita”. Coniato l’hasthag #vivilrosa, mentre il nastrino rosa diaventa sia simbolo da indossare, sia testimonianza del valore della prevenzione.

In provincia di Catania tutte le donne possono partecipare alla campagna di prevenzione, previo tesseramento alla Lilt, prenotando telefonicamente le visite senologiche (senza esami strumentali) presso l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro al numero 095/7262805, esclusivamente nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9 alle 10:30. Ulteriori prenotazioni potranno essere effettuate inviando una mail (con nome e recapito telefonico) all’indirizzo: legatumoricatania@gmail.com. Le visite saranno prenotabili sino al raggiungimento del numero di posti disponibili.
Nel prossimo fine settimana l’attenzione si sposterà su Belpasso, dove sono in programma due eventi: una conferenza e la tradizionale “Scacciata per scacciare il cancro”.
L’aula consiliare del Comune di Belpasso sarà lo scenario della conferenza “Lotta contro i tumori, prevenzione e diagnosi precoce”, che si terrà sabato pomeriggio 6 ottobre alle 17:30 su iniziativa della Lilt e della Fidapa belpassese.

Interverranno il dott. Carlo Romano (Coordinatore regionale Lilt Sicilia e presidente della Lilt di Catania); il prof. Massimo Libra (docente di Patologia generale presso l’Università degli Studi di Catania); la dott.ssa Aurora Scalisi (Direttore Uoc “Diagnostica oncologica” Asp Catania). Modera il dott. Santo Pulvirenti.
Domenica 7 ottobre settima edizione per “A Scacciata per scacciare il cancro”, curata della locale delegazione Lilt con il patrocinio del Comune di Belpasso, che ha come obiettivo la raccolta di fondi a favore dell’attività della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. Scenario della kermesse il Giardino “Martoglio”, dove verrà allestito per l’intera giornata il “Mercatino di hobbistica”. In serata, con un piccolo contributo, si potrà degustare la scacciata siciliana e, in collaborazione con l’associazione Mo.I.Ca, anche un piatto di ceci.

Presenta l’evento Anna Giarratana. Sul palco si alterneranno momenti di spettacolo e interventi sulla prevenzione fra i quali quelli del dott. Roberto Bordonaro (Direttore UOC di Oncologia Medica del “Garibaldi” di Nesima) che parlerà dei dati epidemiologici del cancro emersi dall’ultimo documento AIOM-AIRTUM; e del dott. Luca Falzone, che interverrà sulla “Droplet digital pcr”, lo strumento che analizza campioni di biopsia liquida per la ricerca di biomarcatori tumorali utili alla diagnosi precoce e alla definizione dell’efficacia terapeutica dei trattamenti farmacologici.
Protagonisti dei momenti più leggeri i “Pink Style” (tribute band siciliana dei Pink Floyd) e l’attore Enrico Guarneri.
“Eccoci puntuali, all’arrivo di ottobre, con uno dei nostri appuntamenti più importanti dell’anno, la “Campagna Nastro Rosa” – dichiara il Presidente provinciale della Lilt di Catania, Carlo Romano –. Per l’occasione invito le donne a sottoporsi alle visite senologiche di prevenzione e invito tutti a sostenere la Lilt nei diversi modi possibili: associandosi ed intervenendo alle nostre iniziative; partecipando ai programmi di prevenzione; diventando nostro volontario. In questo modo, tutti possiamo essere parte attiva in quella battaglia contro un nemico comune che si chiama cancro”.