Covid, non abbassiamo mai la guardia nella prevenzione dei tumori

Share Button

Da “Nastro Rosa” a “Percorso Azzurro”, non si ferma l’attività della LILT nella lotta alle neoplasie

A cura della dott.ssa Aurora Scalisi

Presidente LILT Catania

Cari amici e soci LILT, l’emergenza SARS COVID 19 continua a mettere a dura prova tutti i sistemi sanitari penalizzandoli fortemente; il personale sanitario continua ad affrontare il problema con slancio, spirito di abnegazione e sacrificio, tuttavia l’epidemia invade tanti spazi di attività sanitaria ivi comprese strutture che erogano Livelli Essenziali di Assistenza (LEA).

La partecipazione agli screening oncologici nei primi 5 mesi del 2020 conta un milione e mezzo di esami in meno rispetto allo stesso periodo del 2019 e questo si tradurrà negli anni a venire in un aumento notevole di cancri della mammella, del collo dell’utero e del colon retto; nello specifico, per ciò che riguarda il cancro della mammella, ci saranno almeno 2000 casi in più (dati Osservatorio Nazionale Screening), alcuni dei quali, purtroppo, saranno diagnosticati in fase di malattia “avanzata” per permetterne una guarigione quoad vitam.

La LILT, tuttavia, continua ad erogare prestazioni sanitarie ed esami strumentali in sicurezza, continua incessantemente a ricordare l’importanza di sottoporsi al test “giusto” nel momento “giusto”, continua a spronare tutti a non abbassare mai la guardia. La “Campagna Nastro Rosa LILT For Women” lascia il passo alla campagna nazionale di novembre “Percorso Azzurro – LILT for men” che si prefigge i medesimi obiettivi per la prevenzione oncologica maschile, soprattutto relativamente al cancro del testicolo e della prostata.

Nell’ultima settimana del mese di novembre saranno erogate visite urologiche gratuite, fino al numero massimo previsto, a chi lo richiederà tramite il sito legatumoricatania.it a partire da giorno 16 novembre. Un grazie di cuore a tutti i medici che volontariamente e senza fini di lucro, hanno prestato la loro opera presso gli ambulatori LILT nella “Campagna Nastro Rosa”, all’ARNAS “Garibaldi”, All’Azienda Ospedaliera “Cannizzaro” che, insieme alla Fondazione Morgagni, hanno fattivamente aiutato la LILT a coprire un numero maggiore di richieste, alla scrittrice Mirella Turco che ha donato centinaia di volumi del suo ultimo libro “Il volo di Francesco” perché ne facessimo dono alle utenti, ai sindaci dei tanti comuni che illuminando di rosa i monumenti delle proprie città hanno contribuito “visivamente” a diffondere la cultura della prevenzione oncologica.

Insieme si può… per il nostro territorio, per noi, per le persone che amiamo…

Chi volesse ricevere la Newsletter della LILT di Catania la richieda inviando una mail a legatumoricatania@gmail.com

Per saperne di più sull’attività della LILT:

LILT Catania
Presso Hospice “Giovanni Paolo II” Ospedale Garibaldi – Nesima
Via Palermo, 632/636 (Torre H)
95122 Catania
Tel.: 095/7598457 (lunedì, martedì, mercoledì, venerdì dalle ore 16,30 alle 19,00; giovedì dalle 10 alle 12 – fatti salvi impegni esterni della segreteria)
Cell. 351 863 36 22 (dalle 9 alle 12 e dalle 18 alle 19)
Fax: 095/7598457
E-mail: legatumoricatania@gmail.com

www.legatumoricatania.it 

Clicca per accedere a Facebook

 

Clicca per accedere a Instagram