Notizie LILT

Rinviata la “Settimana Nazionale di Prevenzione Oncologica 2020”: ma ricordiamoci delle proprietà benefiche dell’olio extravergine d’oliva

Share Button

Il “principe della dieta mediterranea” ha enormi proprietà benefiche e antiossidanti

L’edizione 2020 della “Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica” promossa dalla LILT, è stata differita (a data ancora da decidere) per i noti motivi legati all’emergenza Covid-19. Superato questo periodo non certo facile per ognuno di noi, ci ritroveremo con maggiore entusiasmo nei consueti appuntamenti primaverili, e sarà l’occasione per abbracciarsi un po’ più forte.

Nell’attesa di rivederci, vogliamo ricordare che la prevenzione si consegue giorno per giorno e, riferendoci al brand rappresentativo della LILT, l’olio extravergine di oliva, “principe della dieta mediterranea”, come non citare le sue enormi proprietà benefiche legate alla presenza del derivato dell’idrossitirosolo, composto chimico vegetale dalle fortissime proprietà antiossidanti.

L’idrossitirosolo è in grado di contrastare l’ossidazione delle lipoproteine del sangue, il cui accumulo è responsabile degli ateromi, prevenendo, così, l’aterosclerosi. Attraversando, inoltre, la barriera ematoencefalica, protegge le cellule dai radicali liberi prodotti dall’attività cerebrale, riducendo così il rischio di neurodegenerazione e decadimento cognitivo associato all’età. L’olio extravergine d’oliva possiede anche un’attività antibatterica naturale e la sua capacità antiossidante è superiore a quella già nota della vitamina C ed E.

È per questi motivi che il Ministero della Salute l’ha inserito fra le “sostanze ad effetto nutritivo o fisiologico senza apporto massimo giornaliero definito” anche se la quantità minima giornaliera per attuare la protezione antiossidante è di almeno 20 grammi. Pur nelle difficoltà di queste settimane, non dimentichiamo mai la prevenzione e con essa la possibilità di mantenere il nostro fisico nelle migliori condizioni di salute!

Covid-19: pazienti oncologici proseguano terapie in atto

Share Button

L’interruzione potrebbe gravemente compromettere il risultato di salute

La LILT Catania, facendo seguito anche a quanto già ribadito dal presidente nazionale LILT Prof. Francesco Schittulli (nella foto a fianco), raccomanda a tutti i pazienti oncologici in terapia radiante o chemioterapica, la prosecuzione, in accordo col proprio oncologo, della terapia in atto la cui interruzione potrebbe gravemente compromettere il risultato di salute.

Così come ribadito dai media per la promozione della donazione di sangue, si rassicura sulla sanificazione degli ambienti ospedalieri. L’emergenza Covid-19 non può e non deve allertare tanto da rimandare il proprio percorso di terapia per una malattia che ha un altissima percentuale di guarigione e/o può avviarsi alla criticità. L’utilizzo dei mezzi di protezione conosciuti deve sempre essere garantita.

“Andrà tutto bene”

Covid-19: quanto è esposto il malato oncologico? Facciamo chiarezza

Share Button

Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Il beneficio maggiore per il paziente è sempre quello di continuare la chemioterapia

Il COVID-19 è una patologia comparsa a dicembre 2019 che da epidemia nazionale si è rapidamente trasformata in pandemia mondiale gettando nello sconforto molte categorie di utenti, soprattutto i più fragili psicologicamente come i malati di cancro in atto o pregresso; i suggerimenti che si possono dare non sono molti soprattutto per l’assenza attuale di dati epidemiologici certi, tuttavia si possono ribadire concetti essenziali:

Clicca per ingrandire

il sistema immunitario del nostro organismo è impreparato a reagire ad un virus che non ha mai conosciuto e contro il quale non ha in memoria anticorpi e questa deficienza è ancora più accentuata nei soggetti già di base immunodepressi naturalmente per età avanzata o per patologie pregresse, in tali soggetti pertanto è maggiore il rischio di complicanze.

In realtà non ci sono evidenze per le quali il malato oncologico sia di per se maggiormente esposto all’infezione da COVID 19 come ad altre malattie infettive, tranne nel caso in cui il tumore o la sua terapia sia tale da ridurre l’attività del sistema immunitario; è indubbio d’altro canto che la chemioterapia in atto determini quasi sempre una immunodepressione.

Occorre sottolineare comunque che, nonostante sia lecito pensare che l’immunodeficienza transitoria provocata dalla chemioterapia possa rendere l’individuo più suscettibile all’infezione, nell’analisi costo beneficio, il beneficio maggiore per il paziente è sempre quello di continuare la chemioterapia. Situazione diversa è l’aver già contratto l’infezione da COVID 19 in corso di chemioterapia, nel qual caso la prosecuzione della terapia stessa, verrà valutata dall’oncologo con l’attenta analisi di tutte le variabili (età, tipo di tumore, localizzazione, cicli di chemioterapia effettuati, condizioni generali del paziente, ecc.)

Le regole da adottare quindi sono quelle consigliate dal Ministero della Salute (locandina a fianco), sottolineando l’allontanamento anche dai familiari nel caso in cui questi presentassero tosse, febbre o sintomi di malattia respiratoria; si suggerisce inoltre di postergare eventuali controlli ospedalieri ambulatoriali non indispensabili, qualora non differiti dagli stessi Ospedali, a misura di ulteriore protezione.

La LILT di Catania attiva consulenze psicologiche a distanza per pazienti oncologici e loro familiari

Share Button

Foto di Sheila Santillan da Pixabay

La consulenza si potrà attivare tramite Skype in diverse fasce orarie

Nel periodo di emergenza sanitaria che stiamo vivendo per contrastare efficacemente la diffusione del Covid-19, e che comporta stringenti limitazioni negli spostamenti, la LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) di Catania ha istituito un nuovo servizio di consulenza psicologica a distanza per pazienti oncologici e loro familiari, che potrà essere attivato anche in gruppo. 

In questo momento particolarmente difficile per tutti gli italiani, la LILT etnea, attivando questa prestazione gratuita, vuol fornire un valido sostegno ad una delle fasce più fragili della popolazione, quali sono i pazienti oncologici. Si potrà fruire del servizio tramite videochiamata gratuita mediante Skype, scaricando l’applicazione su telefoni, tablet, PC e Mac (si consiglia di attivare la modalità wireless). Con quanti avessero difficoltà ad accedere a Skype, la LILT di Catania concorderà un sistema diverso per attivare la consulenza a distanza.

La consulenza si potrà attivare:

  • tutte le mattine dalle 9 alle 12 nelle giornate di lunedì martedì, giovedì, venerdì con la Psicologa dott.ssa Tiziana Incardona;
  • tutte le sere dalle 18:30 alle 21 dal lunedì al venerdì con la Psicologa e Psicoterapeuta dott.ssa Giusy Morabito.

Chi fosse interessato, può inviare:

o chiamare il numero 351 863 36 22

specificando nome, cognome, codice fiscale, numero di telefono e fascia oraria prescelta.

Coronavirus. Tutte le indicazioni del Ministero della Salute

Share Button

Clicca per ingrandire

La salute è un bene prezioso. Anche in questo momento di emergenza Coronavirus, invitiamo a seguire solo fonti affidabili. Ecco il vademecum del Ministero della Salute sul #coronavirus

Nella infografica a fianco il decalogo ministeriale

>>> CLICCA QUI LEGGI IL VADEMECUM

Catania. La LILT posticipa le visite prenotate

Share Button

Gentilissimi Iscritti LILT,

purtroppo la criticità nazionale legata all’epidemia da COVID 19 e l’attuale Decreto del Consiglio dei Ministri che suggerisce di evitare qualsiasi forma di aggregazione non indispensabile, ci induce a ritenere “prudente”, nell’interesse di tutti, posticipare a data successiva le visite prenotate presso questa Associazione LILT Catania dal 10 a fine marzo.

Sarà nostra cura comunicare via mail a ciascuno di voi, almeno 10 giorni prima, la data di esame. La gratuità di esame sarà naturalmente mantenuta. Confidando nella comprensione di tutti, ci scusiamo per il disagio e siamo a disposizione via mail per qualsiasi ulteriore chiarimento. Ringraziando per l’attenzione porgiamo cordiali saluti

Dott.ssa Aurora Scalisi
Presidente LILT Catania

Consulenza in alimentazione presso la LILT di Catania

Share Button

Visite gratuite per gli iscritti alla LILT di Catania

L’obesità è uno dei fattori responsabili di almeno 13 tipi di cancro alcuni dei quali prevenibili come il cancro della mammella e il cancro colorettale. La prevenzione si conferma, quindi, come un efficace strumento per contrastare l’insorgenza dei tumori. Facciamo prevenzione oncologica riducendo il sovrappeso anche in vista della bella stagione: prenota una consulenza alimentare gratuita presso gli ambulatori della LILT di Catania e inizia subito a metterti “in forma”.

Le visite si svolgeranno nella terza settimana di marzo

La consulenza è gratuita per gli iscritti alla LILT di Catania (chi non lo fosse potrà iscriversi contestualmente alla visita versando 10 euro in segreteria). Si potrà prenotare, sino al completamento delle visite programmate, esclusivamente inviando una mail all’indirizzo prenotazionililtcatania@gmail.com specificando nome, cognome, numero di telefono. Da un indirizzo mail si può prenotare una sola visita.

Catania. A marzo, alla LILT, visite gratuite di prevenzione oncologica

Share Button

Prenota la tua visita in dermatologia, dietologia, senologia

In occasione del 98° anniversario della fondazione della LILT, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Catania propone ai propri iscritti, per il mese di marzo 2020, visite di prevenzione oncologica in diverse specialità. La prima settimana si sono svolte le visite in urologia.

Nelle successive settimane di svolgeranno visite in dermatologia, senologia e dietologia dedicate sia alla prevenzione che al follow-up oncologico in pazienti già operati. 

Gli iscritti alla LILT di Catania (chi non lo fosse potrà iscriversi contestualmente alla visita versando 10 euro in segreteria) potranno prenotare inviando una mail all’indirizzo prenotazionililtcatania@gmail.com specificando nome, cognome, numero di telefono. Da un indirizzo mail si può prenotare una sola visita.

Calendario visite e prenotazioni:

Seconda settimana: VISITA DERMATOLOGICA

Prenotazioni solo via mail sino al completamento delle visite programmate all’indirizzo prenotazionililtcatania@gmail.com specificando nome, cognome, numero di telefono. Da un indirizzo mail si può prenotare una sola visita.

Terza settimana: CONSULENZA IN ALIMENTAZIONE

Prenotazioni solo via mail sino al completamento delle visite programmate all’indirizzo prenotazionililtcatania@gmail.com specificando nome, cognome, numero di telefono. Da un indirizzo mail si può prenotare una sola visita.

Quarta settimana settimana: VISITA SENOLOGICA

Prenotazioni solo via mail sino al completamento delle visite programmate all’indirizzo prenotazionililtcatania@gmail.com specificando nome, cognome, numero di telefono. Da un indirizzo mail si può prenotare una sola visita.

Anche a Caltagirone un punto LILT presso l’ospedale “Gravina”

Share Button

La Lilit di Catania sarà presente anche a Caltagirone con un ambulatorio medico nel quale si effettueranno visite senologiche gratuite.

All’ambulatorio reso disponibile dall UOC di Chirurgia generale del presidio ospedaliero “Gravina” di Caltagirone e autorizzato dalla Direzione Sanitaria di Presidio sarà possibile accedere telefonando al numero 3405453729. 

La LILT di Catania continua la sua incessante opera di prevenzione oncologica e ringrazia i medici sensibili a questa nobile causa che offrono la propria attività liberamente e senza fini di lucro.

La Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica 2020 slitta ad aprile

Share Button

Carissimi soci, volontari e amici della LILT di Catania,

eccoci con la nostra seconda Newsletter che vi giunge all’inizio del mese di marzo, mese che abbiamo voluto dedicare interamente alla prevenzione oncologica per festeggiare il compleanno della nostra associazione: sono, infatti, trascorsi 98 anni dal 25 febbraio del 1922 quando nacque a Bologna la “Federazione Italiana per la lotta contro il cancro”, l’odierna Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. Per questa bella occasione, abbiamo deciso di fare un regalo a tutti i nostri soci: visite gratuite di prevenzione oncologica in urologia, dermatologia, dietologia e senologia. Per le modalità di prenotazione vi rimando a questa pagina (clicca).

Per quanto riguarda la Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica, che segna da sempre il punto d’inizio delle nostre campagne annuali, è stato deciso dalla LILT nazionale lo slittamento di un mese. Dunque, il tradizionale appuntamento di primavera si terrà da sabato 18 a domenica 26 aprile. Vi comunicheremo nella prossima Newsletter date e luoghi in cui potrete venirci a trovare.

Sarà l’occasione per incontrarci, per parlare di prevenzione, per ascoltarvi, per trascorrere ancora bei momenti insieme e per rinnovare l’adesione alla LILT: come sempre a chi si associa, sia che rinnovi, sia che aderisca per la prima volta, verrà consegnata una bottiglia di olio extravergine d’oliva, principe della dieta mediterranea. Chi non potesse raggiungerci in piazza, potrà sempre sottoscrivere l’adesione in sede, o tramite bonifico bonifico (clicca qui per le informazioni utili).
Grazie sempre per tutto quel che farete per la LILT e per tutti i malati di cancro assistiti dall’Associazione.

Dott.ssa Aurora Scalisi
Presidente LILT Catania

(Chi volesse ricevere la Newsletter della LILT di Catania la richieda inviando una mail a legatumoricatania@gmail.com)

Per saperne di più sull’attività della LILT:

LILT Catania
Presso Hospice “Giovanni Paolo II” Ospedale Garibaldi – Nesima
Via Palermo, 632/636 (Torre H)
95122 Catania
Tel.: 095/7598457 (lunedì, martedì, mercoledì, venerdì dalle ore 16,30 alle 19,00; giovedì dalle 10 alle 12 – fatti salvi impegni esterni della segreteria)
Cell. 351 863 36 22 (dalle 9 alle 12 e dalle 18 alle 19)
Fax: 095/7598457
E-mail: legatumoricatania@gmail.com

www.legatumoricatania.it 

Clicca per accedere a Facebook

 

Clicca per accedere a Instagram