Catania. LILT For Women Campagna Nastro Rosa 2018

Share Button

Visite, dibattiti e “La Scacciata per scacciare il cancro” nell’Ottobre Rosa Lilt

Anche la provincia di Catania ha risposto “presente” all’iniziativa nazionale “LILT For Women Campagna Nastro Rosa 2018”, allestita su tutto il territorio nazionale per il 26° anno, sotto il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero della Salute, che si rivolge all’universo femminile proponendo a tutte le donne la prevenzione del cancro al seno mediante le visite senologiche e la diagnosi precoce.
Testimonial nazionali dell’edizione 2018 sono state le conduttrici televisive Federica Panicucci e Filippa Lagerback. Slogan scelto “La prevenzione non è un accessorio. Vivi il rosa proteggi la tua Vita”, hasthag #vivilrosa, mentre il nastrino rosa è diventato sia simbolo da indossare, sia testimonianza del valore della prevenzione.

In provincia di Catania nel mese di ottobre si sono svolti dibattiti, anche con il coinvolgimento dell’associazionismo, e – a Belpasso – l’iniziativa di raccolta fondi pro Lilt “La Scacciata per scacciare il cancro”. Alla campagna 2018 in provincia di Catania hanno aderito circa duecento donne che hanno prenotato ed eseguito la visita senologica effettuata dai medici LILT presso gli ambulatori dell’associazione, presso la Breast Unit dell’Azienda Ospedaliera“Cannizzaro” e presso il centro X-Ray Catania.
A Belpasso, nell’ambito della manifestazione “La Scacciata per scacciare il cancro” la Lilt ha raccolto oltre tremila euro a sostegno delle iniziative della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori.

GALLERIA FOTOGRAFICA

LILT For Women Campagna Nastro Rosa 2018

Immagine 1 di 15

La dottoressa Aurora Scalisi

In migliaia hanno affollato il “Giardino Martoglio” per gustare una fetta di scacciata siciliana donata da panificatori e pasticcieri belpassesi, ma anche dei comuni vicini, o di zuppa di ceci preparata dal Moica (Movimento Italiano Casalinghe), e contribuire alla raccolta di fondi pro attività Lilt che, negli ultimi anni, grazie proprio alla “scacciata”, ha permesso di acquistare un dermatoscopio di ultima generazione, utile alla diagnosi precoce del melanoma.
Una serata in cui si è parlato anche e soprattutto di prevenzione con il Direttore Uoc di Oncologia Medica dell’Ospedale “Garibaldi”, dott. Roberto Bordonaro e con il Biotecnologo medico Luca Falzone, (Laboratorio di oncologia traslazionale, Dipartimento Biometec dell’Università di Catania).

Clicca per ingrandire

Spazio anche allo spettacolo con i “Pink Style”, tribute band dei Pink Floyd, che hanno ottimamente interpretato i classici di Waters Gilmour & Co. affiancati su “Another Brick in the Wall” dal Coro interscolastico “Vincenzo Bellini” diretto da Daniela Giambra, e l’atteso intervento di Enrico Guarneri il quale, prima di divertire il pubblico con le sue gag, ha lanciato un vero e proprio appello in favore della prevenzione.
Il giorno precedente, presso la Sala consiliare del Comune di Belpasso, si è svolta la conferenza “Lotta contro i tumori, prevenzione e diagnosi precoce”, promossa dalla Lilt e dalla Fidapa belpassese. Sono intervenuti il prof. Massimo Libra (docente di Patologia generale presso l’Università degli Studi di Catania); la dott.ssa Aurora Scalisi (Direttore Uoc “Diagnostica oncologica” Asp Catania); Gino Asero (Lilt Belpasso); Lucia Mio, (Presidente Fidapa Belpasso). Ha moderato il dott. Santo Pulvirenti.