Catania: i volontari Lilt recano canti e pensierini nei reparti di oncologia del “Garibaldi” di Nesima

Share Button
Un momento di animazione per i reparti

Un momento di animazione per i reparti

I nostri volontari insieme al “Lennon Club” portano un augurio insieme a panettoncini, torroncini e a un regalino

Anche per quest’anno i volontari della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Catania hanno portato l’augurio di Buon Natale ai pazienti ricoverati nei reparti di oncologia dell’Ospedale “Garibaldi” di Nesima. Un consistente gruppo di volontari, ieri mattina giovedì 22 dicembre, si è recato nei reparti di oncologia, ematologia, day hospital, chemioterapia, radioterapia, hospice e in pediatria, recando un augurio insieme a panettoncini, torroncini e a un pensierino realizzato artigianalmente dagli stessi volontari riciclando diversi materiali. Un sorriso ed una canzoncina natalizia, con l’accompagnamento di fisarmonica, sax, chitarra, percussioni, che hanno allietato le ore prenatalizie ai degenti, grazie alla collaborazione offerta dal Lennon Club con in testa il Presidente Carmelo Paladino.

«Quella che ogni anno proponiamo nei reparti di oncologia – dice Claudia Doria, responsabile per il volontariato della Lilt di Catania – è l’attività di prevenzione terziaria, che significa stare vicino al paziente nel suo percorso contro la malattia: oltre la medicina anche un sorriso è una cura molto efficace».
«Momento atteso, come ogni anno, quello con i canti di Natale al “Garibaldi” proposti dai nostri volontari – aggiunge il Presidente provinciale della Lega per la lotta contro i tumori, Carlo Romano – a cui noi come Lilt teniamo tanto perché significa portare un sorriso nei reparti ospedalieri e donare alcuni momenti di serenità ai degenti. Il sostegno al malato oncologico si affianca alle altre attività di divulgazione dell’informazione sulla prevenzione e sui corretti stili di vita. Colgo questa occasione per formulare un augurio di vero cuore per un Santo Natale a chi sta lottando la malattia, ai nostri soci, ai nostri volontari, ai componenti dei nostri organismi direttivi e auspico che il nuovo anno veda la lotta contro i tumori raggiungere traguardi ancora più alti».