Bando per l’assegnazione di una borsa di studio da svolgersi presso i laboratori di ricerca LILT progetto di ricerca sanitaria 2014

Share Button

LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI SEZIONE PROVINCIALE DI CATANIA

BANDO PER L’ASSEGNAZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO DA ASSEGNARE A GIOVANI IN POSSESSO DI LAUREA TRIENNALE E/O SPECIALISTICA CONSEGUITA IN AMBITO BIOTECNOLOGICO DA SVOLGERSI PRESSO I LABORATORI DI RICERCA LILT SITUATI NEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOMEDICHE E BIOTECNOLOGICHE DELL’UNIVERSITA’ DI CATANIA – PROGETTO DI RICERCA SANITARIA 2014

Art. 1 FINALITA’

E’ indetta una pubblica selezione, per titoli e colloquio, per l’assegnazione di n. 1 borsa di studio annuale nell’ambito del progetto di ricerca sanitaria 2014 dal titolo “Analisi di microRNA circolanti nella diagnosi precoce del cancro della vescica”, dell’ammontare annuo lordo pari a € 9.600,00 da svolgersi presso i laboratori di ricerca della LILT situati nel Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche dell’Università di Catania.

Art. 2 REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE

Costituisce requisito fondamentale per l’accesso alle selezioni il possesso della laurea triennale e/o magistrale conseguita negli ultimi tre anni (2013-2015) in ambito biotecnologico. I candidati devono dimostrare una buona conoscenza della lingua inglese, documentata esperienza di formazione pre e post lauream nella gestione di campioni biologici, nell’utilizzo di tecnologie innovative di biologia molecolare e nell’utilizzo di software informatici.

Art. 3 MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

La domanda di partecipazione, redatte in carta semplice ed indirizzate al Presidente della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Catania – Sezione Provinciale di Catania c/o Hospice Cure Palliative “Giovanni Paolo II” Nuovo Ospedale Garibaldi – Nesima, Via Palermo n. 632 – 95122 CATANIA, deve essere inviata a mezzo posta elettronica al seguente indirizzo legatumoricatania@gmail.com unitamente ai documenti richiesti, entro e non oltre le ore 12.00 del 6.12.2015.

Nella domanda, (vedi All.1) il candidato dovrà dichiarare, sotto la propria responsabilità:

  1. a) Le proprie generalità, la data e il luogo di nascita, la residenza, il recapito eletto

agli effetti del concorso ed il numero di codice fiscale; b) La cittadinanza;

  1. c) L’impegno a comunicare tempestivamente ogni eventuale cambiamento della

propria residenza o del recapito indicato nella domanda di partecipazione;

Alla domanda dovranno essere allegati i seguenti documenti:

  1. a) Certificato di laurea con le votazioni ottenute nei singoli esami;
  2. b) Curriculum formativo e professionale contenente l’attività scientifica svolta;
  3. c) Fotocopia di un documento d’identità e del codice fiscale.
  4. d) Ulteriori documenti, pubblicazioni e titoli valutabili devono essere allegati in un unico esemplare, prodotti in originale o copia autenticata. Ove non diversamente specificato, le pubblicazioni devono essere edite a stampa. Saranno valutate solo le pubblicazioni presentate in versione integrale. Sono ammessi, in luogo delle certificazioni e/o titoli di cui sopra, le dichiarazioni sostitutive in conformità alle disposizioni di semplificazione delle certificazioni amministrative ai sensi del D.P.R. 29/12/2000 n. 445. Si precisa inoltre che con l’iscrizione alla selezione il candidato esprime il proprio consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente in materia.

I titoli di studio conseguiti all’estero devono essere riconosciuti in Italia, in base alle normative vigenti.

La LILT di Catania non assume alcuna responsabilità per il caso di dispersione di comunicazioni dipendente da inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente o da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi dettatati da malfunzionamento del server.

I candidati dovranno presentarsi per il colloquio prova d’esame presso la sede della LILT di Catania c/o Hospice Cure Palliative “Giovanni Paolo II” Nuovo Ospedale Garibaldi – Nesima, Via Palermo n. 632 – 95122 CATANIA giorno 14 dicembre 2015 alle ore 16:00, muniti di un valido documento d’identità, per sostenere un colloquio davanti ad una apposita Commissione Giudicatrice. Gli argomenti inerenti il progetto di ricerca sanitaria 2014 dal titolo “Analisi di microRNA circolanti nella diagnosi precoce del cancro della vescica” e le relative metodologie nonché la lettura di articolo scientifico redatto in lingua inglese saranno oggetto del colloquio.

Art. 4 COMMISSIONE GIUDICATRICE

L’assegnazione della borsa sarà decisa da una Commissione Giudicatrice (CG), costituita da tre membri esperti sul campo e nominati dal Presidente della sezione provinciale della LILT. La Commissione giudicatrice ha il compito di precisare i criteri da adottare prima della valutazione dei titoli e del colloquio. Al termine dei propri lavori la Commissione presenterà una relazione contenente il giudizio su ogni concorrente e la graduatoria dei candidati giudicati idonei che, unita ai verbali dei lavori della Commissione, sarà trasmessa alla segreteria della LILT di Catania insieme a tutti i documenti relativi al concorso.

Art. 5 SELEZIONE E FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA

A giudizio insindacabile della Commissione la borsa sarà assegnata al candidato che nella graduatoria risulterà classificato primo, o in caso di rinuncia, al successivo. La Commissione si riserva, altresì, di non aggiudicare in tutto o in parte la borsa qualora i candidati non avessero superato un giudizio positivo al colloquio di almeno 7/10. Nel caso in cui la borsa non venisse assegnata per mancanza di aspiranti meritevoli essa sarà nuovamente messa a concorso successivamente. Dopo l’approvazione della relativa graduatoria di merito da parte del Presidente della LILT di Catania, l’esito della selezione sarà comunicato al vincitore. Dei risultati del concorso viene data notizia mediante affissione della graduatoria di merito del vincitore e degli idonei all’Albo della LILT di Catania. Tale affissione rappresenterà l’unico mezzo di pubblicità legale. Al vincitore sarà data comunicazione tramite posta o comunicazione telefonica.

Il vincitore dovrà presentare, entro il quindicesimo giorno successivo a quello di ricevimento della comunicazione dell’assegnazione, pena la decadenza del diritto alla borsa, i seguenti documenti:

  1. a) dichiarazione di accettazione della borsa di studio, contenente l’indicazione delle coordinate bancarie in cui versare gli emolumenti che saranno erogati mensilmente entro il giorno 27 di ogni mese; b) dichiarazione sostitutiva di certificazione di nascita, cittadinanza, residenza e codice

fiscale; c) dichiarazione sostitutiva, resa ai sensi del D.P.R. n. 445 del 28.12.2000, con il quale il vincitore dichiara di trovarsi nelle condizioni richieste dal bando di concorso per poter beneficiare della borsa.

La documentazione presentata non verrà restituita, ma gli atti presentati dai candidati non assegnatari potranno essere ritirati a cura e spese dei candidati stessi al termine delle procedure concorsuali entro e non oltre tre mesi dalla conclusione dei lavori della Commissione Giudicatrice.

La borsa di studio può essere anticipatamente revocata a giudizio della LILT di Catania in presenza di gravi e/o validi motivi ovvero può essere prorogata, sempre a giudizio dell’Ente, anche con riferimento ai risultati raggiunti dal borsista. È fatto obbligo al borsista di presentare alla segreteria della LILT, prima dell’inizio della borsa di studio, giudizio di idoneità specifica all’attività, rilasciata sulla base della valutazione di un set di esami diagnostici prescritti (Medico del Lavoro esterno alla LILT, Medico di Base). La comunicazione dell’idoneità costituisce nulla-osta per l’avvio allo svolgimento dell’attività. L’inizio della borsa è subordinato, in ogni caso, alle seguenti condizioni:

– avvenuto accertamento sanitario; – sottoscrizione della lettera di assegnazione borsa.

I dati dichiarati, indispensabili ai fini concorsuali, comportano, se incompleti e/o mendaci, l’esclusione dalla selezione o la decadenza dal diritto alla partecipazione.

Art. 6 INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

I dati forniti dal candidato saranno trattati ai sensi dell’art. 13 del citato D.Lgs. 196/2003.

Art. 7 NORME COMUNI PER LA PARTECIPAZIONE

La partecipazione al concorso comporta l’accettazione integrale di quanto disciplinato nel presente bando. La LILT di Catania può esercitare un accurato controllo sulle dichiarazioni prodotte dallo studente e può svolgere, con ogni mezzo a sua disposizione, tutte le indagini che ritiene opportune. Nel caso in cui dalle indagini effettuate risulti che sia stato dichiarato il falso saranno applicate le norme dell’art. 16 del R.D.L. n. 1071 del 20/6/1935 che prevedono sanzioni disciplinari.

Catania, 23.11.2015

Il Presidente

F.to Dr. Carlo Romano

ALLEGATO 1: SCARICA LA DOMANDA DI AMMISSIONE