Aperta a Catania la Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica della LILT. Chiusura domenica prossima a Belpasso e Camporotondo

Share Button

Lilt etnea in piazza Verga ad aprire la Snpo 2019

La lotta alla “bufale”, o “fake news” che dir si voglia, in ambito sanitario, al centro della diciottesima edizione della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica promossa dalla LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) che ha preso il via sabato scorso. L’iniziativa, istituita con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri sin dal 2001, beneficia del patrocinio della Presidenza del Consiglio, del Ministero della Salute, di ANCI, FNOMCeO e CONI e della partnership di Confcooperative. L’hashtag coniato per questa edizione 2019 è #sceglilaprevenzione, mentre il testimonial della campagna è la scrittrice Selvaggia Lucarelli.

Ieri, domenica 17 marzo, la LILT etnea si è ritrovata in piazza Verga a Catania con un banchetto allestito all’interno del mercatino di “Campagna Amica”. Un appuntamento che si rinnova di anno in anno e che consente all’associazione di ritrovare i vecchi soci e di accoglierne di nuovi, omaggiando quanti rinnovano l’iscrizione o si iscrivono per la prima volta alla LILT con una bottiglia di olio extravergine di oliva 100% italiano, testimonial della campagna e alimento tipico della dieta mediterranea dalle indiscusse proprietà salutari, dal 2010 iscritta dall’Unesco nella Lista dei patrimoni culturali immateriali dell’umanità.

Quanti si sono avvicinati al banchetto della LILT hanno potuto colloquiare sul tema prevenzione e sula necessità di adottare corretti stili a tavola e nella vita di tutti i giorni, con i medici ed i volontari della LILT di Catania, ricevendo un opuscolo contenente informazioni preziose per la salute, oltre che una brochure sull’attività della sezione catanese della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. La Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica si concluderà, in provincia di Catania, domenica prossima, 24 marzo, con i banchetti in piazza a Belpasso e a Camporotondo.

Il Presidente della Lilt di Catania, Aurora Scalisi, consegna l’olio extravergine di oliva ad una socia

«Il consueto appuntamento all’arrivo della primavera con la Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica, vuol richiamare le coscienze e invitare a non abbassare mai la guardia rispetto alla prevenzione oncologica – dichiara il Presidente della sezione etnea della LILT, dottoressa Aurora Scalisi –. Molti tumori sono prevenibili ed è acclarato che la prevenzione rappresenta l’unica arma per evitare il distress psicofisico legato a una diagnosi di questo tipo, ma anche per contenere la spesa sanitaria. Come LILT etnea svolgiamo l’attività di prevenzione primaria mediante informazione nelle scuole, dalla primarie alle scuole superiori; prevenzione secondaria mediante i nostri ambulatori dove operano ottimi medici; e come prevenzione terziaria nel sostegno a chi ha avuto una diagnosi di tumore. Quel che chiediamo con questa iniziativa – chiude la dottoressa Scalisi – è che ognuno sia testimonial di se stesso e che quindi non dimentichi gli appuntamenti che possono salvare la vita».