16 maggio: Catania, in corso il convegno Lilt: “Il paziente al centro della cura contro il cancro: Fattori di rischio, alimentazione e terapie innovative”

Share Button
L'apertura del convegno

L’apertura del convegno

Nella prima giornata la consegna del Premio “Margaret Foti” al dottor Saverio Candido

È iniziato quest’oggi nel salone del Palazzo della Borsa di Catania, il convegno della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori dal titolo: “Il paziente al centro della cura contro il cancro: Fattori di rischio, alimentazione e terapie innovative”. La conclusione dei lavori è prevista per domani sera.
Ad aprire, con il saluto di benvenuto, il Presidente della Lilt di Catania (nonché coordinatore regionale dell’associazione) Carlo Romano, che ha ringraziato gli intervenuti e illustrato l’attività della Lega Tumori in provincia di Catania, realtà in costante crescita.
In seguito sono intervenuti l’Assessore al welfare del Comune di Catania, Angelo Villari, che ha portato il saluto dell’Amministrazione comunale, il Rettore dell’Università degli Studi di Catania Giacomo Pignataro, il Presidente della Scuola di Medicina dell’Ateneo di Catania e consigliere Lilt Francesco Basile, il deputato regionale e consigliere Lilt Concetta Raia.

Dopo i saluti il convegno è entrato nel vivo con le prime tre sessioni delle cinque previste: “L’alimentazione nel rischio oncologico”; “Le infezioni virali nel rischio oncologico”; “Medicina di precisione e biopsia liquida”. Nell’ambito del programma anche tre tavole rotonde. Nell’unica odierna, “La ricerca in oncologia oggi”, è stato conferito al dottor Saverio Candido, autore di uno studio sul ruolo di nuovi marcatori di aggressività nel cancro della vescica, il prestigioso premio “Margaret Foti”, istituito nel 2010 e intitolato alla Chief Executive Officier dell’Associazione Americana per la Ricerca sul Cancro, di origini catanesi.
Domani i lavori vivranno la seconda, e ultima, giornata. In programma le ultime due sessioni (“Alimentazione e sviluppo dei tumori”; “Alimentazione e trials clinici”) e due tavole rotonde (“Il paziente al centro della cura” e “Il volontariato Lilt in Sicilia: esperienze e proposte di potenziamento”).
Coordinatori scientifici del convegno sono il Professor Massimo Libra (Docente di Patologia Generale – Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche dell’Università di Catania) e la Dottoressa Aurora Scalisi (Uoc Patologie Oncologiche dell’Asp di Catania).